Forum di 2cv & Derivate

Forum di 2cv & Derivate


 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 VERNICIATURA AUTO

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Patatony
fedeltà
fedeltà
avatar

Numero di messaggi : 899
Data d'iscrizione : 16.04.09
Età : 53
Località : Viù

MessaggioTitolo: VERNICIATURA AUTO   Sab Nov 27, 2010 11:35 pm

TECNICA PER LA SFUMATURA

La tecnica della sfumatura è usata dagli addetti ai lavori e permette di eliminare piccoli danni ed evitare di verniciare superfici ampie come, cofani, sportelli, passaruota ecc. La sfumatura diminuisce il dislivello tra vernice esistente e quella applicata per la riparazione. Per descrivere la sfumatura da realizzare su basi opache e la sfumatura su tinte pastello, prendiamo in considerazione una lavorazione a doppio strato, che richiede l'uso di entrambe i sistemi. 1)Tecnica di sfumatura per basi opache. Soltanto dopo aver portato a termine le operazioni d' individuazione di ammaccature, stuccatura, levigatura, mascheratura e applicazione del fondo, si procede verniciando con base opaca soltanto la zona riparata come descritto nella verniciatura.

La zona cerchiata in rosso delimita la parte danneggiata, già stuccata carteggiata e pronta per la verniciatura. Da notare la mascheratura in alto e a sinistra realizzata in modo classico. La mascheratura in basso a destra realizzata non sui bordi, ma ad una distanza sufficiente dal non essere investita durante la verniciatura, evitando la formazione del gradino.
Diamo inizio all'azione di sfumatura, diluendo la tinta avanzata all'interno dell'aerografo, di un ulteriore 50%, (ossia si aggiunge diluente in quantità pari alla metà del volume della vernice presente nell'aerografo). Si applica poi una passata soltanto sul limite esterno della circonferenza che delimita la zona in precedenza verniciata (questo passo è valido per tutte le successive passate di sfumatura). La successiva passata si effettua diluendo ancora di un ulteriore 50% la tinta presente nell'aerografo. Quando la vernice è completamente asciutta, controllate che non vi siano difetti di verniciatura. Tecnica di sfumatura del trasparente o vernice pastello. L'applicazione del trasparente va circoscritta alla zona in riparazione, in questo caso delimitata dalla circonferenza della vernice opaca precedentemente applicata. La sfumatura del trasparente (o della vernice pastello) si esegue nello stesso modo della vernice opaca, con la giunta di due fasi successive. Si diluisce per la terza volta il trasparente contenuto nell'aerografo, di un ulteriore 50%, applicando una sola passata di trasparente (o vernice pastello). Un ultima passata deve essere applicata sulle precedenti con diluente assoluto specifico per sfumature.
Ricordatevi sempre che quando si applicano materiali molto diluiti, la colatura è sempre in agguato. Per effettuare sfumature di piccole dimensioni si usano aerografi con getto minore del solito, oppure si riducono al minimo le regolazioni presenti sull'aerografo. Fate delle prove di sfumatura sopra superfici di prova. Se alla fine della verniciatura non riscontrate molta brillantezza, non preoccupatevi. Sarà la lucidatura da fare possibilmente a mano, con polis o al massimo con pasta abrasiva delicata, a fornire il giusto grado di brillantezza.
Tornare in alto Andare in basso
 
VERNICIATURA AUTO
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Duetto IV Serie differenze tonalità e vernice "spenta"
» Misuriamo lo spessore della vernice..?!?!
» Conoscete un'azienda o persona affidabile per rifare seriamente i cerchi in lega ?
» passare cera dopo una verniciatura
» Vetri e fumi di verniciatura

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Forum di 2cv & Derivate :: Meccanica Generale, carrozzeria,elettricità, e manuali :: Schede Tecniche :: SCHEDE-
Andare verso: